Caricamento in corso...

Endodonzia Oggi: Dalla Semplicità Alla Complessità

Corso in aula

Informazioni

Modalità lezioni In aula / in presenza
Crediti formativi 8
Tipologia evento Corso di aggiornamento
Data evento 28/10/2017
Sede evento Cinema Multisala Ciaky - BARI
Evento n° 662-206015
Per maggiori info Info@andiamoinordine.it
Responsabile evento Dott. Stefano Corvaglia
Descrizione

Abstract del corso
Nella preparazione del canale radicolare possiamo avvalerci oggi di strumenti in Ni-Ti che ci velocizzano il lavoro, ma purtroppo non tutti i canali possono essere preparati con una tecnica meccanica e quindi in questi casi dobbiamo essere in grado di fare un trattamento endodontico manualmente.
Ancora oggi la migliore tecnica manuale che abbiamo a disposizione è la tecnica di Schilder anche se nel tempo sono state apportate piccole modifiche che l’hanno migliorata.
Attraverso la tecnica di strumentazione canalare proposta da Schilder (con strumenti tradizionali in acciaio) possiamo raggiungere predicibilmente gli obiettivi meccanici della preparazione, che successivamente consentiranno una adeguata otturazione tridimensionale dello spazio endodontico.
Negli ultimi anni la strumentazione meccanica ha assunto un ruolo di primo piano nel panorama dell’endodonzia modiale.
È evidente a tutti che l’utilizzo degli strumenti rotanti ha velocizzato le tecniche e ha permesso un’impennata verso l’alto della qualità della preparazione e di conseguenza dell’otturazione canalare, ma ha ridotto drasticamente i tempi della irrigazione.
Oggi la tendenza è quella di dedicare un tempo preciso alla detersione anche dopo la preparazione canalare. Tecniche innovative permettono di ottenere un grado di pulizia ottimale utilizzando irriganti più performanti e dispositivi subsonici o ultrasonici o, finanche, il laser.
Questo maggior grado di pulizia ottenuto anche senza una preparazione con forme definite del canale adatte ad una maggior penetrazione dell’irrigante ci permette di poter immaginare un nuovo scenario nella realizzazione della terapia endodontica in cui l aforma del canale non sia così importante.
Molti odontoiatri pensano che i canali calcificati siano impossibili da trattare endodonticamente, in realtà questo luogo comune non corrisponde alla realtà in quanto la maggior parte dei canali che radiograficamente appaiono obliterati sono trattabili con successo. È anche vero però che, come tutti coloro che praticano l’endodonzia di routine avranno notato, nell’affrontare il sondaggio di un canale calcificato ci si possa trovare di fronte ad una situazione facilmente risolvibile con un po’ di esperienza oppure di fronte ad un caso che ci può impegnare per ore senza giungere ad alcun risultato.
Questa differenza tra canali calcificati ci ha spinto a cercare, prima in letteratura e poi facendo una indagine per nostro conto, la causa di tale diversità.
Molti autori usano diversi nomi per indicare la stessa cosa “pulpoliti, calcoli dentinali, “denticoli” oppure lo stesso nome “calcificazione” per indicare tessuti diversi.
Nella relazione saranno esposte le più comuni procedure per superare tali ostacoli che spesso portano a danni iatrogeni irreparabili e, conseguentemente, all’estrazione dell’elemento dentale.

PROGRAMMA

Relatore dott. Augusto Malentacca
ore 08.30 – 09.00 Registrazione partecipanti
ore 09.00 - 11.00
LA DETERSIONE CANALARE:
- L’importanza della detersione
- I moderni sistemi di detersione: Endoactivator, Endovac, PUI, Laser
- Il sistema di irrigazione con aghi ultrasonici
ore 11.00 - 11.15
Coffee Break
ore 11.15 - 13.15
LA PREPARAZIONE CANALARE:
- Criteri di scelta della tecnica di preparazione e otturazione canalare
- Preparazione canalare con strumenti rotanti in NiTi
- Motori endodontici
- Creazione del glide-path manuale o meccanico: Pathfiles e Proglieder
- Strumenti NiTi con movimento continuo: il sistema Protaper Gold
- Uso del movimento alternato (reciprocating moviment): i sistemi OneWave Gold e Reciproc
- La tecnica del monostrumento
ore 13.15 - 14.15
Pausa pranzo
ore 14.15 - 18.15
CLASSIFICAZIONI E MANAGEMENT DELLE CALCIFICAZIONI
- Riconoscere le calcificazioni
- L’approccio endodontico al caso complesso
- La strumentazione manuale nei casi complessi
- Come evitare errori iatrogeni
- L’ausilio del microscopio operatorio nei casi complessi
ore 18.15 – 18.30
Coffe break
ore 18.30 – 19.15
Somministrazione questionari e chiusura lavori

Questo sito utilizza i cookies per assicurarti un'esperienza migliore. Continuando a navigare, acconsenti all'utilizzo degli stessi.