Caricamento in corso...

Addetto Ai Servizi Di Controllo Delle Attività D'Intrattenimento E Di Spettacolo In Luoghi Aperti Al Pubblico O In Pubblici Esercizi - 2015

Corso in aula

Informazioni

Modalità lezioni In aula / in presenza
Partecipanti Max 16 per aula
Durata del corso 90 ore
Numero max assenze consentite 10% del monte ore complessivo
Importante Data inizio/fine corso sono provvisorie. Il calendario definitivo non è ancora disponibile!
Descrizione

Chi può partecipare?
I cittadini italiani e stranieri, regolarmente presenti sul territorio italiano, in possesso dei seguenti requisiti:
a) età non inferiore ai 18 anni;
b) diploma di scuola media inferiore, ovvero assolvimento del diritto-dovere all’istruzione e formazione professionale ai sensi della normativa vigente.

Il corso di formazione per il personale addetto ai servizi di controllo ha ad oggetto le seguenti aree tematiche:
1) area giuridica (30 ore), con riguardo in particolare alla materia dell'ordine e della sicurezza pubblica, ai compiti delle Forze di polizia e delle polizie locali, alle disposizioni di legge e regolamentari che disciplinano le attività di intrattenimento di pubblico spettacolo e di pubblico esercizio;
2) area tecnica (35 ore), con particolare riguardo alla conoscenza delle disposizioni in materia di prevenzione degli incendi, di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, di nozioni di primo soccorso sanitario;
3) area psicologico-sociale (25 ore), avuto riguardo in particolare alla capacità di concentrazione, di autocontrollo e di contatto con il pubblico, alla capacità di adeguata comunicazione verbale, alla consapevolezza del proprio ruolo professionale, all'orientamento al servizio e alla comunicazione anche in relazione alla presenza di persone diversamente abili. (Ministero dell'Interno - Decreto 6 ottobre 2009 - Art. 3 Corso di formazione del personale addetto ai servizi di controllo).
Al termine del corso si dovrà tenere una prova finale, finalizzata a valutare l’apprendimento delle conoscenze e l’acquisizione delle competenze tecnico-professionali previste. Ai sensi dell’art. 27, comma 2, lettera d) della L.R. n. 33/2003, la prova finale si svolge alla presenza di una Commissione costituita secondo quanto disposto dalla D.G.R. n. 1381 del 25 settembre 2006.

Attestazione finale
Il rilascio dell’Attestato, per ciascun candidato che ha superato la prova finale, è a cura della Regione Basilicata, così come la sua vidimazione, requisito indispensabile per la sua validità, ai sensi degli artt. 27 e 30 della L.R. 33/2003 e s.m.i.

Questo sito utilizza i cookies per assicurarti un'esperienza migliore. Continuando a navigare, acconsenti all'utilizzo degli stessi.